Castelfranco V.to 0423-722094 | Casella d'Asolo 0423-950113

Tumori cutanei

I tumori della pelle sono abbastanza comuni nei furetti; possono essere di molti tipi diversi. Nella maggior parte dei casi sono benigni, ma poiché è possibile stabilirlo con precisione solo eseguendo l’esame istologico (microscopico) è sempre consigliabile asportarli chirurgicamente appena si notano. Prima si asportano (quando sono ancora di dimensioni ridotte) più facile risulta l’intervento. I tumori cutanei possono avere aspetto molto vario. In genere appaiono come noduli, a volte con la superficie irregolare, talvolta sembrano ulcere.

Tra i tumori più comuni vi sono i mastocitomi. Questi tumori nel cane sono spesso altamente maligni, al contrario nel furetto hanno invariabilmente un andamento benigno e la loro asportazione è curativa. Si presentano come neoformazioni rotondeggianti rialzate, di dimensioni variabili da un millimetro ad oltre un centimetro, occasionalmente pruriginose; più raramente appaiono come masse cutanee ulcerate.

Il furetto è soggetto anche a sviluppare tumori dalle ghiandole apocrine, un tipo di ghiandole presenti nella pelle. Si formano con maggior frequenza a livello di testa, collo, vulva e prepuzio; in genere sono maligni. Vanno asportati prima possibile per evitare che ingrandendosi riesca difficile operarli, e per prevenire la formazione di metastasi se sono maligni.

Dopo l’asportazione è importante far eseguire sempre l’esame istologico, per capire di che tipo di tumore si tratta e se è stato asportato completamente.

Ecco alcuni esempi che illustrano l’aspetto che possono avere i tumori cutanei nel furetto.

Tumore cutaneo sul collo

Epitelioma sebaceo

Epitelioma sebaceo

Fibroma

Adenoma sudoriparo solido del prepuzio

Fibroma

Mastocitoma sul dorso del piede

Cheratoacantoma sulla punta del dito

Angioma cavernoso sulla punta del dito